Festival del Cortometraggio - Fiumicino 2017

Comunicati Stampa

"Thriller" vincitore assoluto della VI edizione Festival del Cinema Corto Corrente

thrillerVincitore assoluto della VI edizione del Festival del Cinema “Corto Corrente” Città di Fiumicino è stato il corto di Giuseppe Marco Albano “Thriller”, storia di un ragazzino tarantino cresciuto con il mito di Michael Jackson e con l’ambizione di entrare nel mondo dello spettacolo, i cui sogni rischiano di essere infranti dall’imminente protesta dei lavorati dell’Ilva pronti a scendere in strada e bloccare gli impianti per lottare contro il degrado ambientale prodotto dalla fabbrica, causa di continue malattie mortali tra gli operai.

Il Festival, organizzato e promosso dall’Associazione Acis e dal Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie” ha ottenuto un gradito successo di pubblico partecipante al concorso ed alle quattro serate precedenti alla premiazione, nelle quali sono stati proiettati i corti finalisti della VI edizione del concorso, presso la sala conferenze di Villa Guglielmi.

Il Festival ha omaggiato poi di un premio simbolico, copia del famoso Oscar e di una pergamena indicante la motivazione altri sette cortometraggi, che sono stati: Premio Miglior Fotografia a “Frammenti” di Raffaello Sasson, racconto di una storia d’amore da rimettere in discussione, che ha visto la partecipazione dell’attrice Francesca Stajano; Premio Miglior Soggeto al corto spagnolo di Samuel Quiles Palop “La red” dedicato ad una anziana donna in perenne attesa del ritorno dal mare di suo marito pescatore; Premio Simpatia all’opera “Il buongiorno si vede dal mattino” di Claudio Stirlani le cui riprese sono state realizzate tra Ostia e Fiumicino; Premio Migliore Sceneggiatura al corto di Javier Navarro da Valencia “Acabo de tener un sueno” dedicato all’infanzia di due giovani protagoniste di un sogno; Premio Legalità, assegnato direttamente dall’Acis Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie”, al corto “Oltre” di Andrea Natale da Roma, storia di un magistrato rimasto a cieco per un attentato mafioso; Premio Miglior Montaggio a “Bella di notte” di Paolo Zucca da Cagliari, corto animato dedicato alla leggenda sarda dall’Accabadora; infine il Premio Giuria Popolare, decretato dal pubblico partecipante alle serate di proiezione dei finalisti, è andato all’opera di Francesco Bovo di Monselice “Vivo e Veneto”, cortometraggio avente per tema il dialetto veneto quale punto di incontro tra un biciclettaio ed un lavorante africano.

Presente per l’Amministrazione Comunale il Presidente del Consiglio Michela Califano ed il Presidente della Proloco di Fiumicino Pino Larango.

L’organizzazione del Festival, soddisfatta per i risultati raggiunti e gli apprezzamenti ricevuti da numerosi registi e produttori internazionali, ha dato l’appuntamento al prossimo anno, con l’augurio di successi sempre maggiori.

oltre

pubblico14  pubblicofestival14vivoevenetoilbuongiornoframmenti

Sabato 13 Settembre, serata di premiazioni della VI edizione Festival del Cinema Corto Corrente

DSCN7420Si terranno il prossimo sabato 13 Settembre, alle ore 21.00, presso Villa Gugliemi, a Fiumicino, le premiazioni dei vincitori della VI edizione del Festival del Cinema “Corto Corrente” Città di Fiumicino.

Il Festival dei cortometraggi è inserito nel programma degli eventi estivi di Metropolitana organizzati dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Fiumicino.

Nella serata conclusiva del Festival, organizzato dall’Associazione Acis e dal Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie”, sarà decretato il vincitore assoluto del concorso di short film, al quale andrà un assegno di € 500,00 e consegnati dei premi simbolici alla Migliore Sceneggiatura, Miglior Fotografia, Miglior Montaggio, Miglior Soggetto, Premio Simpatia e Premio Legalità, oltre che il Premio della Giuria Popolare, decretato dal pubblico partecipante alle serate di proiezione.

Il Festival, per questa sesta edizione, ha visto la partecipazione di circa un centinaio corti, da cui ne sono stati selezionati i trenta finalisti, provenienti da tutte le zone d’Italia e numerosi internazionali arrivati dalla Spagna, Germania e Iran.

I cortometraggi finalisti hanno riguardato svariate tematiche, dal genere della commedia all’impegno sociale ed alla legalità con sceneggiature di degno valore, che con capacità hanno saputo descrivere temi come la solitudine, la precarietà del lavoro, i problemi ambientali delle grandi metropoli e delle fabbriche, l'immigrazione e la natura con le sue innumerevoli bellezze.

I cortometraggi che saranno premiati nella serata di sabato 13 Settembre vedranno la partecipazione di giovani registi, produttori cinematografici, noti attori, montatori e sceneggiatori, particolarmente impegnati nella cinematografia italiana ed estera.

Ingresso gratuito.

VI edizione del Festival del Cinema Corto Corrente, dal 9 al 13 settembre a Villa Guglielmi

locandinafestival2014

 

Si terrà a Villa Guglielmi la VI edizione del Festival del Cinema Corto Corrente, il concorso internazionale di cortometraggi organizzato dall’Acis Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie”, all’interno della rassegna culturale estiva del Comune di Fiumicino Metropolitana 2014.

Il Festival del Cinema è patrocinato dalla ProLoco di Fiumicino.

Il calendario degli eventi prenderà il via domani sera, martedì 9 settembre, alle ore 21.00 con la proiezione dei cortometraggi finalisti del Festival e proseguirà sino a sabato 13 settembre con la proclamazione dei vincitori del concorso.

Tutte le sere, a partire da martedì, all’interno della sala conferenze di Villa Guglielmi il pubblico potrà assistere alla visione di short film di registi affermati e giovani emergenti provenienti da tutte le zone d’Italia oltre che numerose produzioni internazionali arrivate dall’Iran, Spagna e Germania, in lingua originale e sottotitolati. Le tematiche trattate nei corti riguardano, in particolare, le problematiche moderne tra cui la solitudine, la dipendenza da gioco d’azzardo, la lotta alle mafie, l’uguaglianza ed il lavoro, oltre che numerose opere comiche ed animate.

La giuria di professionisti valuterà l’opera migliore alla quale andrà un premio di € 500,00 ed alcuni premi simboli tra cui il Miglior Montaggio, Fotografia e Soggetto, mentre il pubblico che parteciperà alle serate di premiazione avrà la possibilità, attraverso una scheda di valutazione, di votare il cortometraggio preferito assegnando il Premio della Giuria Popolare.

Il calendario delle proiezioni è consultabile sul sito dell’Acis, organizzatrice dell’evento, www.acisfiumicino.it

Acis Premio Città di Fiumicino "Contro tutte le mafie" - XXII Anniversario della Strage di Via d'Amelio

borsellino92

In occasione del ventiduesimo anniversario della Strage di Via d’Amelio l’Associazione Acis, fondatrice e promotrice del Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie” desidera simbolicamente ricordare l’eroico sacrificio del giudice Paolo Borsellino e dei suoi cinque uomini della scorta Agostino Catalano, Walter Eddie Cusina, Vincenzo Limuli, Emanuela Loi e Claudio Traina.

Il 19 Luglio 1992 un’autobomba in Via d’Amelio, a Palermo, con 100 kg di tritolo a bordo, mise fine al poderoso impegno dedicato alla lotta alla mafia che il giudice Borsellino portò avanti con caparbietà e coraggio insieme con il suo collega ed amico d’infanzia Giovanni Falcone, ucciso cinquantasette giorni prima nella Strage di Capaci.

Del giudice Borsellino l’Acis desidera ricordare sempre la sua consapevolezza di essere destinato alla stessa sorte del caro amico Falcone andando avanti senza paura, con il prezioso appoggio morale della sua speciale famiglia, di sua moglie Agnese e dei suoi tre figli Lucia, Manfredi e Fiammetta.

L’impegno dell’Associazione Acis per le tematiche della legalità e della lotta alle mafie, affinché il sacrificio di tali uomini valorosi ed eroici non sia stato vano, proseguirà con l’avvio del prossimo anno scolastico attraverso nuovi corsi di legalità e lotta al bullismo per le scuole primarie e secondarie del territorio e con la XXIII edizione del Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie”.

Al via la sesta edizione del Festival del Cortometraggio "Corto Corrente" Città di Fiumicino

fotocorrenteSono aperte le iscrizioni alla sesta edizione del Festival del Cortometraggio “Corto Corrente”, la rassegna cinematografica organizzata dall’Associazione Acis e dal Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie”.

Il Film Festival Corto Corrente, inserito nel programma degli eventi estivi di Metropolitana organizzati dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Fiumicino, si terrà dal 9 al 13 Settembre presso Villa Guglielmi

La precedente edizione ha registrato la partecipazione di più di centocinquanta corti provenienti da tutta Italia e molti esteri, in particolare inglesi, spagnoli, argentini, tedeschi e statunitensi.

Sul sito dell’Acis www.acisfiumicino.it è possibile consultare il regolamento del concorso e scaricare o compilare online la scheda di iscrizione con gli allegati.

Il Concorso di cortometraggi è aperto a tutti gli artisti, associazioni, registi, cineamatori, che hanno realizzato filmati della durata massima di 10 minuti, riguardanti le seguenti tematiche: Legalità, Solidarietà, Mare, Città-Villaggi-Tradizioni e Comico.

La giuria di professionisti, composta da noti attori, giornalisti, autori, registi e critici cinematografici, valuterà l’opera migliore al quale andrà un premio di € 500,00, mentre il pubblico che parteciperà alle serate di proiezione avrà la possibilità, attraverso una scheda di valutazione, di votare il cortometraggio preferito assegnando il Premio della Giuria Popolare. Saranno altresì assegnati alcuni premi simbolici alla Migliore Sceneggiatura, Soggetto, Fotografia, Montaggio, Simpatia ed il Premio Legalità al corto che meglio rappresenta un messaggio di impegno contro le mafie e le ingiustizie.

I registi che hanno intenzione di partecipare al concorso, la cui iscrizione è completamente gratuita, possono inviare, entro il 18 Agosto 2014, il loro prodotto in formato DVD, corredato della scheda di partecipazione, della liberatoria e di una scheda biografica dell’autore, oltre che due fotografie dell’opera, all’indirizzo: Acis Festival Corto Corrente Città di Fiumicino Casella Postale 327 Via del Faro, 50 00054 Fiumicino (Rm).

Per informazioni: www.acisfiumicino.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Acis Fiumicino Contro tutte le mafie, commemorazione a ricordo delle stragi di Capaci e Via d'Amelio

capaci24Si è tenuta questa mattina, presso l’Aula Consiliare, la cerimonia di commemorazione del XXII Anniversario delle Stragi di Capaci e Via d’Amelio, nelle quali nel 1992 persero la vita i giudici palermitani Paolo Borsellino e Giovanni Falcone insieme con i valorosi uomini della scorta. L’evento è stato organizzato dall’Associazione Acis, fondatrice del Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie”, con il patrocinio del Comune di Fiumicino, ed ha visto la partecipazione per l’Amministrazione Comunale del Presidente del Consiglio Michela Califano, del Vicesindaco Ass. Annamaria Anselmi e del Delegato alla Sicurezza Raffaele Megna. Alla commemorazione hanno preso parte i rappresentanti di tutte le forze dell’ordine territoriali, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Locale e Capitaneria di Porto e gli alunni della sezione musicale della Scuola Media Porto Romano di Fiumicino. Sono intervenuti altresì i rappresentati dell’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Palidoro Torrimpietra che, senza alcun invito, per dovere e rispetto verso le vittime della mafia non hanno voluto mancare all’appuntamento. Nel corso della manifestazione il Segretario dell’Associazione Acis, Fernanda De Nitto, ha ricordato il valoroso e coraggioso esempio di legalità e giustizia lasciato dai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino che insieme alle loro scorte sacrificarono la vita per la lotta alle mafie ed elencato con una rassegna fotografica tutti i protagonisti del Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie” da Agnese Borsellino a Maria Falcone, dal giudice Antonino Caponnetto al dott. Renato Cortese fino al Procuratore di Reggio Calabria Nicola Gratteri. In occasione dell’evento, conclusosi con la deposizione di una corona d’alloro, presso Piazza Giovanni Falcone, l’Acis ha lanciato la proposta e l’impegno di realizzare un momento o una stele commemorativa dedicata alla memoria di tutte le vittime di mafia.

I nostri Video

I Filmati, le Produzioni, le Attività ed i Lungometraggi realizzati dall'Associazione ACIS
i fagottari 2060-1I Fagottari 2060 - 1
i fagottari 2060-2I Fagottari 2060 - 2
La vita è cosiLa vita è così
Fortuna 23Fortuna 23
A natale pranzo fuoriA Natale pranzo fuori
Ora parlo ioOra parlo io
Quel pazzo ambulatorioQuel pazzo ambulatorio
voglia-di-remareVoglia di remare
alla foce del fiumeAlla foce del fiume
alla scoperta di fiumicinoAlla scoperta di Fiumicino
una giornata allufficio di collocazioneUna giornata all'uffico di collocazione
(Nuova produzione cinematografica)