Festival del Cortometraggio - Fiumicino 2017

Comunicati Stampa

Festival Corto Corrente Nuova proiezione di cortometraggi a Villa Guglielmi

 festival6E' prevista per questa la seconda serata di proiezione dei cortometraggi finalisti della nona edizione del Festival del Cinema Corto Corrente, organizzato dall'Associazione Acis e dal Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie.

Si terrà, infatti, venerdì 10 novembre, alle ore 20.30, presso lo Spazio Teatro di Villa Guglielmi la presentazione di altri nove corti risultati finalisti del concorso internazionale di cortometraggi.

Nella serata di venerdì saranno trasmessi cortometraggi italiani e stranieri, in lingua originale e sottotitolati, di registi emergenti e famosi, riguardanti tematiche legate al sociale, solidarietà, storie d'amore e di fantasia ed anche diversi prodotti animati e comici.

Il Festival ha in programmazione un'ultima serata di proiezione dei finalisti per il venerdì successivo 17 novembre, mentre sabato 25 novembre vi sarà la premiazione dei cortometraggi vincitori del Corto Corrente. La giuria del concorso assegnerà un premio di € 500,00 al vincitore assoluto e diversi premi simbolici, tra cui il Premio Giuria Popolare deciso dal pubblico partecipante alle serate di proiezione. Ingresso libero.

Festival del Cinema Corto Corrente IX edizione Parata di stelle a Villa Guglielmi

festival17Torna il red carpet più apprezzato dai registi di cortometraggi di tutto il mondo con la nona edizione del Festival Corto Corrente, organizzato dall’Associazione Acis e dal Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie, in collaborazione con la Commissione Cinematografica di Fiumicino.

Si terrà, infatti, il prossimo venerdì 3 novembre, alle ore 20.30, presso lo Spazio Teatro di Villa Guglielmi la prima serata di proiezione dei cortometraggi finalisti del concorso.

Il Festival del Cinema offrirà al pubblico un ricco programma di proiezioni e ospitate di registi italiani ed esteri, produttori, sceneggiatori e critici cinematografici. La prima serata prevede, tra gli altri, la partecipazione dell’attore Max Tortora con un cortometraggio dedicato alla meritocrazia inversa, la regista coreana Mi-Young Baek con un filmato animato, giovani filmaker italiani con short film dedicati alla precarietà del lavoro, al sociale e di carattere comico e l’adesione del regista madrileno Alfonso Diaz con una storia tragicomica. Spazio anche ai docufilm con la proiezione del breve documentario a cura del giornalista Giuseppe Malozzi dedicato all’ex fabbrica di laterizi di Scauri, in provincia di Latina.

 “Il Festival del Cinema Corto Corrente vuole sostenere la conoscenza e la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme d’arte e di spettacolo, portando la Città di Fiumicino ad essere conosciuta e promossa in tutto il mondo quale luogo di cultura. - afferma il Direttore Artistico del Festival Fernanda De Nitto – Tra le oltre cinquecento opere arrivate al concorso, infatti, circa la metà sono di produzioni straniere, le più lontane arrivano dall’Australia, Giappone, Brasile e Stati Uniti con partecipazioni di registi affermati e apprezzati in patria come all’estero. È forte la partecipazione anche di registi europei, in particolare spagnoli e francesi. Per l’Italia sono molti i cortometraggi di successo provenienti, per esempio, dai David di Donatello, da Cannes e dalla Biennale di Venezia. Ad oggi la giuria sta compiendo un minuzioso lavoro di selezione dei corti finalisti, eliminando con rammarico tantissime opere. Da essi saranno decretati il vincitore assoluto e i vari premi simbolici tra cui la Migliore Regia, Soggetto, Sceneggiatura ed il Premio Giuria Popolare scelto dal pubblico partecipante alle proiezioni.”

La prima serata di proiezione dei finalisti del Festival è quindi prevista per il prossimo venerdì 3 novembre, alle ore 20.30, presso lo Spazio Teatro di Villa Guglielmi, Via della Scafa, 46, Fiumicino.

Ingresso libero

Per maggiori informazioni www.acisfiumicino.it  

Fiumicinema, XXV anniversario della Strage di Via d'Amelio - Proiezione del film "La mafia uccide solo d'estate"

lamafiaIn occasione del XXV anniversario della strage di via d’Amelio, nella quale persero la vita il giudice Paolo Borsellino ed i cinque uomini della scorta, la rassegna cinematografica itinerante “Fiumicinema” ha organizzato una speciale proiezione in ricordo di tutte le vittime delle mafie.

Mercoledì 19 Luglio alle ore 21.30 presso il Giardino della Legalità, sito in Via Bruno Caleari, all’Isola Sacra sarà proiettato il film di Pif “La mafia uccide solo d’estate”, una commedia drammatica che attraverso i ricordi d'infanzia del protagonista ricostruisce, in toni spesso paradossali e ironici, una sanguinosa stagione dell'attività criminale di Cosa nostra a Palermo dagli anni settanta fino agli anni novanta.

Nel corso della serata saranno proiettati alcuni video riguardanti testimonianze ed interviste sulla storia della lotta alle mafie.

La rassegna cinematografica è organizzata dalla Commissione Cinematografica della Città di Fiumicino,  a cura dell’Associazione Acis Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie.

Fiumicinema, Checco Zalone apre la rassegna cinematografica

manifestocinema1Inizierà domani la prima rassegna cinematografica itinerante “Fiumicinema” organizzata dalla Commissione Cinematografica della Città di Fiumicino, a cura dell’Associazione Acis.

La rassegna cinematografica “Fiumicinema” coinvolgerà la maggior parte delle località più a nord del Comune di Fiumicino proponendo un calendario di film di grande successo, pellicole storiche e sempre moderne  ed il cinema d'animazione dedicato ai più piccoli.

Il Parco dei Dentali a Focene, Piazza dei Tipografi a Torrimpietra, il Centro Anziani di Aranova, Largo Formichi a Testa di Lepre e Tragliatella si trasformeranno in un luogo aperto al pubblico di appassionati e cinefili, all’interno del quale poter festeggiare sotto le stelle la settima arte, con una programmazione densa di contenuti e di grande attrazione collettiva.

Tra i titoli in cartellone  “Fiumicinema” proporrà infatti film campioni di incassi come “Quo vado?” e “Sole a catinelle” di Checco Zalone, pellicole comiche che sanno far riflettere con allegria. Per il cinema d’animazione la programmazione prevede la proiezione di tre recenti classici della Disney “Frozen”, “Inside out” e “Zootropolis” particolarmente amati dai bambini di tutte le età.

Non mancheranno poi altri film comici come “Andiamo a quel paese” di Ficarra e Picone, pellicola dedicata alla precarietà lavorativa moderna e “Nessuno mi può giudicare” il film con Paola Cortellesi e Raoul Bova dal carattere sentimentale e romantico.

La rassegna prenderà il via dal Parco dei Dentali di Focene domani sera, mercoledì 5 luglio, alle ore 21.30 con la proiezione del film del 2016 di Checco Zalone “Quo vado?” con la regia di Gennaro Nunziante. Sempre a Focene venerdì 7 Luglio spazio alla fantasia ed alla simpatia con il film d’animazione Disney “Zootropolis”.

I luoghi prescelti diverranno delle vere e proprie arene con la proiezione in maxischermo, una tecnologia digitale di ultima generazione che consentirà una visione ed un ascolto di alta qualità.

Gli intramontabili classici in cartellone andranno dal primo grandissimo successo di Alberto Sordi                "Un americano a Roma" del 1954, all'immortale comicità di "Totò truffa '62" ed il romanticismo nostalgico di "Pane amore e fantasia" e "Vacanze Romane".

La rassegna itinerante "Fiumicinema" toccherà le seguenti località: Focene, Torrimpietra, Aranova, Testa di Lepre, Tragliatella ed Isola Sacra. Le proiezioni con inizio alle ore 21.30 si terranno per il mese di luglio ed agosto nelle giornate di mercoledì e venerdì. Ingresso gratuito. 

Notte Bianca, a Focene casting per aspiranti attori

nottebiancafoceneLa Notte Bianca del Comune di Fiumicino, tra gli innumerevoli eventi previsti, offrirà anche l’occasione per aspiranti attori, attrici e comparse di iscriversi nel data base della Commissione Cinematografica della Città di Fiumicino.

Tale iscrizione permetterà la creazione di una banca dati di artisti da proporre alle case di produzione cinematografiche che intenderanno scegliere Fiumicino come set ideale di fiction, film, spot televisivi, documentari e video musicali.

Gli interessati ad iscriversi nel data base della Commissione Cinematografica possono recarsi durante la Notte Bianca di Fiumicino del prossimo sabato 24 giugno dalle ore 19.00 presso il Parco dei Dentali di Via dei Dentali a Focene.

Durante il casting gli aspiranti attori avranno anche l’occasione di cimentarsi davanti alla macchina da presa recitando sketch, poesie, pezzi teatrali o anche barzellette.

L’iniziativa, successiva ai casting di Fiumicino, Aranova e Fregene, permetterà di incrementare il data base di professionisti, aspiranti attori e comparse inseriti nel sito ufficiale della Commissione Cinematografica www.fiumicinocinema.it, a disposizione di tutte le produzioni cinematografiche, televisive e pubblicitarie riconducibili al settore dell’entertainment.

L’iscrizione è completamente gratuita e non ci sono limiti d’età. Per iscriversi è necessario un documento di identità e per i minorenni è necessaria la presenza dei genitori.

 

XXV Edizione Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie - Premiate le eccellenze della legalità

gruppoGrande successo per la XXV edizione del Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie, organizzato e fondato dall’Associazione Acis, tenutosi presso la Casa della Partecipazione di Maccarese, davanti ad un numeroso pubblico.

La premiazione nata venticinque anni fa per volontà della famiglia De Nitto, ha voluto omaggiare del prezioso riconoscimento dedicato alle eccellenze della legalità, lavoro, informazione e spettacolo, per il settore dell’Antimafia il CP Fabrizio Ratto Vaquer, Comandante della Capitaneria di Porto di Roma Fiumicino ed il giornalista dell'Espresso Lirio Abbate, impegnato nelle più grandi inchieste giornalistiche su corruzione, malaffare e criminalità organizzata.

Per il giornalismo il Premio Città di Fiumicino è stato assegnato alla giornalista del Tgr Lazio Rai Tre Antonella Armentano, premiata per il suo impegno nella legalità e nella lotta al femminicidio.

Per la cultura e lo spettacolo il Città di Fiumicino è andato alle attrici Barbora Bobulova, la giovane Camilla Diana, la famosa doppiatrice Emanuela Rossi e Giorgia Cardaci. Quest'ultima ha dedicato il riconoscimento al padre medico siciliano che ha combattuto il sistema mafioso legato alle industrie farmaceutiche.

Per il settore del lavoro il Premio è andato a Bernardo Folino, storico ristoratore romano il quale ha raccontato di aver avuto il giudice Giovanni Falcone come cliente pochi giorni prima della sua uccisione.

Nel corso della serata, condotta egregiamente dalla giornalista del Tg 1 Cristina Guerra, la famiglia De Nitto per ricordare l'anniversario del venticinquesimo anno dalla fondazione del Premio Città di Fiumicino, ha voluto realizzare una medaglia celebrativa, coniata dallo scultore Egidio Ambrosetti, consegnata in particolare ai giornalisti della stampa locale, che nel corso degli anni hanno avuto occasione di conoscere l'Associazione e le sue molteplice attività.

Presenti per l’Amministrazione Comunale il Sindaco di Fiumicino Esterino Montino, il Presidente del Consiglio Comunale Michela Califano, il Vice Sindaco Anna Maria Anselmi, l’Assessore alla Cultura Arcangela Galluzzo ed il Consigliere Giuseppe Pavinato.

La serata si è conclusa con la visione di un filmato, realizzato da Fernanda De Nitto, dedicato ai venticinque anni di storia del Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie, portato avanti con caparbietà e coraggio ed un profondo sentimento di giustizia e legalità.

I nostri Video

I Filmati, le Produzioni, le Attività ed i Lungometraggi realizzati dall'Associazione ACIS
i fagottari 2060-1I Fagottari 2060 - 1
i fagottari 2060-2I Fagottari 2060 - 2
La vita è cosiLa vita è così
Fortuna 23Fortuna 23
A natale pranzo fuoriA Natale pranzo fuori
Ora parlo ioOra parlo io
Quel pazzo ambulatorioQuel pazzo ambulatorio
voglia-di-remareVoglia di remare
alla foce del fiumeAlla foce del fiume
alla scoperta di fiumicinoAlla scoperta di Fiumicino
una giornata allufficio di collocazioneUna giornata all'uffico di collocazione
(Nuova produzione cinematografica)