mercatino-solidale-2018

Comunicati Stampa

Premio Città di Fiumicino "Contro tutte le mafie" - Tra i primi nomi dei premiati il Presidente della RAI Anna Maria Tarantola

Locandina-Premio-Citta-di-Fiumicino-2015 Evento di legalità, spettacolo ed informazione quello che si terrà il prossimo giovedì 23 Luglio, alle ore 18.30, presso i Porti Imperiali di Claudio e Traiano, in Via Portuense, con la XXIII edizione del Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie, organizzato dall'Acis ed inserito nel calendario degli eventi estivi a cura dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Fiumicino di Metropolitana 2015.

La premiazione nata ventitre anni fa per volontà della famiglia De Nitto, promotrice e fondatrice dell'Associazione Acis Onlus, omaggia ogni anno le eccellenze della legalità, lavoro e lotta alla criminalità.

Con queste finalità sarà premiata il Presidente della Rai Anna Maria Tarantola alla quale è stato assegnato il Città di Fiumicino Contro tutte le mafie per lo sviluppo e la promozione delle nuove tecnologie e la digitalizzazione dell'azienda.

A rappresentare le forze dell'ordine saranno il Gen. Mario Parente dell'Arma dei Carabinieri, il Questore di Roma Nicolò D'Angelo e il C.V. Lorenzo Savarese Comandante della Capitaneria di Porto di Roma.

Per il giornalismo il Premio Città di Fiumicino sarà assegnato ad Isabella Di Chio del Tgr Lazio Rai Tre, mentre per lo spettacolo ed il cinema il riconoscimento andrà a Serena Rossi artista poliedrica, vincitrice del famoso programma di Rai Uno “Tale e quale show”, Antonello Fassari celebre attore di fiction, noto al pubblico televisivo per il ruolo di Cesare Cesaroni nella fortunata fiction Mediaset e le attrici Valeria Milillo e Daniela Morozzi.

Per il territorio il riconoscimento sarà assegnato ai numerosi giovani della Compagnia Teatrale Sezione Spettacolo della Pro Loco di Fiumicino.

invito-premio-citta-di-fiumicino-2015


Per chi volesse partecipare alla premiazione l'organizzazione informa che per esigenze organizzative e di sicurezza è obbligatorio premunirsi dell'invito che è possibile ritirare presso la sede dello Sportello Informagiovani nel Comune di Fiumicino, in Via Portuense, a Fiumicino.

Per qualsiasi informazione si può contattare la segreteria organizzativa:

Tel./Fax 06/65025634
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Un minuto di silenzio per non dimenticare la strage di Via D'Amelio

Largo BorsellinoA ventitre anni dall'attentato di Via D'Amelio, a Palermo, dove un'autobomba carica di tritolo ha fatto strage del giudice Paolo Borsellino e dei suoi cinque agenti di scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Limuli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, l'Acis ed il Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie ricorderanno simbolicamente, la prossima domenica 19 Luglio, l'eroico sacrificio con un minuto di silenzio alle 16.58 ora della deflagrazione.
L'Associazione Acis da sempre impegnata nella lotta alle mafie e nella promozione e difesa della legalità, in particolare attraverso il Premio Città di Fiumicino Contro tutte le mafie che il prossimo giovedì 23 Luglio celebrerà la sua ventitreesima edizione, ha inviato un messaggio di vicinanza e solidarietà a Lucia Borsellino a seguito delle infamanti affermazioni intercettate a Palermo.
Largo Borsellino 1996L'Acis ha avuto modo di conoscere la famiglia Borsellino dalla partecipazione della signora Agnese nel 1996 all'inaugurazione del Largo dedicato alla memoria del marito e da allora ha mantenuto i contatti con le varie organizzazioni, associazioni e fondazioni che si occupano di mantenere vivo l'eroico sacrificio dei giudici palermitani Paolo Borsellino e Giovanni Falcone.
Nel pomeriggio di domenica 19 Luglio l'Associazione si collegherà con Palermo dove, nell'aula magna della corte di Appello, alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella, si svolgerà la cerimonia di commemorazione della strage.
"Riteniamo che il miglior modo per ricordare Paolo Borsellino ed i suoi agenti di scorta debba essere promosso esclusivamente dalla società civile e non da partiti politici o movimenti in quanto l'eroismo ed il sacrificio di questi uomini non dovrà mai essere strumentalizzato a vantaggio della cronaca." – afferma il Presidente dell'Acis Alessandro De Nitto.
L'Associazione Acis per ricordare le stragi di Capaci e Via D'Amelio da appuntamento al prossimo giovedì 23 Luglio, alle ore 18.30, presso i Porti Imperiali di Claudio e Traiano di Via Portuense, a Fiumicino con la XXIII edizione del Premio Città di Fiumicino "Contro tutte le mafie".

invito-premio-citta-di-fiumicino-2015


Per chi volesse partecipare alla premiazione l'organizzazione informa che per esigenze organizzative e di sicurezza è obbligatorio premunirsi dell'invito che è possibile ritirare presso la sede dello Sportello Informagiovani nel Comune di Fiumicino, in Via Portuense, a Fiumicino.

Per qualsiasi informazione si può contattare la segreteria organizzativa:

Tel./Fax 06/65025634
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Grande ritorno per il Premio Città di Fiumicino "Contro tutte le mafie"

Locandina-Premio-Citta-di-Fiumicino-2015LOTTA ALLE MAFIE E LEGALITÀ IN PRIMO PIANO

Ritorna in una versione estiva rinnovata, dopo oltre un anno e mezzo di sospensione, il Premio Città di Fiumicino "Contro tutte le mafie", fondato e promosso dall'Associazione Acis e dalla famiglia De Nitto.
La cerimonia di proclamazione dei vincitori della XXIII edizione del Città di Fiumicino si terrà giovedì 23 Luglio, alle ore 18.30, presso i Porti Imperiali di Claudio e Traiano, in Via Portuense, a Fiumicino.
La premiazione nata nel 1992 con l'obiettivo di omaggiare protagonisti indiscussi della lotta alle mafie, legalità e giustizia ha portato negli anni a Fiumicino tra i suoi premiati più illustri l'allora Procuratore di Palermo Pietro Grasso, odierno Presidente del Senato, i giudici Antonino Caponnetto e Giancarlo Caselli, la prof.ssa Maria Falcone e Agnese Borsellino, moglie del giudice barbaramente ucciso a Palermo della Strage di Via d'Amelio ed i massimi rappresentati delle forze dell'ordine nazionali, oltre che famosissimi giornalisti ed attori impegnati nella tematica.
Il Città di Fiumicino 2015 sarà assegnato ad illustri rappresentanti delle forze dell'ordine, protagonisti del mondo dello spettacolo e del giornalismo, reduci dal successo televisivo Rai di "Tale e quale show" o personaggi principali dell'amata fiction Mediaset "I Cesaroni".
"La XXIII edizione del Premio ritorna dopo oltre quindici anni nei Porti Imperiali di Claudio e Traiano, in nuova formula estiva, realizzata grazie alla collaborazione dell'Amministrazione Comunale che ha inserito l'evento culturale nel calendario degli eventi estivi di Metropolitana 2015.
La premiazione, unica nel suo genere, ha saputo in questi ventitre anni promuovere e diffondere la cultura e la legalità nella Città di Fiumicino impegnandosi costantemente nella lotta alle mafia, in qualsiasi forma o genere essa si presenti. – afferma il Presidente del Premio e dell'Acis Alessandro De Nitto, che aggiunge – Lo scorso anno è stato impossibile realizzare la premiazione, primariamente a causa dell'alluvione che ha colpito la nostra abitazione. In quel periodo è stato quindi impensabile poter avviare tale impegnativa attività e sostenere autonomamente, come ormai facciamo da diversi anni, l'intera manifestazione di legalità e lotta alle mafie. Quest'anno abbiamo deciso di ripartire, con forza e coraggio, rinnovando completamente la premiazione e posticipandola alla stagione estiva."


invito-premio-citta-di-fiumicino-2015Per chi volesse partecipare alla premiazione l'organizzazione informa che per esigenze organizzative e di sicurezza è obbligatorio premunirsi dell'invito che è possibile ritirare presso la sede dello Sportello Informagiovani nel Comune di Fiumicino, in Via Portuense, a Fiumicino.

Per qualsiasi informazione si può contattare la segreteria organizzativa al tel./fax 06/65025634

www.acisfiumicino.itQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cerimonia di commemorazione del XXIII anniversario delle stragi di Capaci e Via d'Amelio, inaugurata la targa in ricordo di tutte le vittime delle mafie

capaci15aSi è tenuta questa mattina, in Largo Giovanni Falcone, la cerimonia di commemorazione del XXIII Anniversario delle Stragi di Capaci e Via d’Amelio, nelle quali nel 1992 persero la vita i giudici palermitani Paolo Borsellino e Giovanni Falcone insieme con i valorosi uomini della scorta.

L’Associazione Acis Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie” insieme con l’Amministrazione Comunale, rappresentata dal Presidente del Consiglio Michela Califano e dall’Assessore Roberto Cini, hanno deposto una corona di alloro presso il largo dedicato alla memoria del giudice Falcone e inaugurato la targa e l’albero di ulivo dedicata a tutte le vittime delle mafie.

Alla commemorazione hanno preso parte gli studenti delle classi quinte della Scuola Primaria “Ettore Marchiafava”, Istituto Comprensivo Maccarese, i quali hanno letto alcuni pensieri dei giudici Falcone e Borsellino a conclusione del loro progetto di “Cittadinanza e Legalità” promosso dalle insegnanti della scuola primaria in collaborazione con i volontari dell’Associazione Acis.

Accanto ai ragazzi della scuola elementare a presentare i loro lavori dedicati alla lotta alle mafie sono stati gli alunni della Scuola Media “Emilio Segre” di Fiumicino, Istituto Comprensivo Lido del Faro, i quali hanno realizzato cartelloni, opere in ceramica, striscioni e temi lasciati simbolicamente sull’albero d’ulivo ed accanto alla targa.

Alla cerimonia sono intervenuti altresì i rappresentanti delle forze dell’ordine territoriali, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Polizia Locale e Capitaneria di Porto e l’Associazione Nazionale Polizia di Stato sezione di Fiumicino.

Nel corso della manifestazione il Segretario dell’Associazione Acis, Fernanda De Nitto, ha ricordato il valoroso e coraggioso esempio di legalità e giustizia lasciato dai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino che insieme alle loro scorte sacrificarono la vita per la lotta alle mafie e letto i messaggi di saluto e vicinanza arrivati all’Associazione da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal Presidente del Senato Pietro Grasso.

 

 

Cerimonia di commemorazione della Strage di Capaci, il 25 maggio a Fiumicino

capaci4L’Amministrazione Comunale e l’Associazione Acis Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie” hanno organizzato, per il prossimo lunedì 25 maggio, alle ore 10.00, presso Largo Giovanni Falcone a Fiumicino, la cerimonia di commemorazione del XXIII Anniversario delle Stragi di Capaci e Via d’Amelio.

L’Associazione Acis è solita organizzare l’evento commemorativo in ricordo dell’eroico sacrificio dei giudici palermitani Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e degli uomini delle loro scorte, promuovendo quotidianamente all’interno degli istituti scolastici del territorio attività di contrasto a qualsiasi forma di bullismo e violenza.

L’Amministrazione Comunale nell’occasione metterà a dimora un albero di ulivo ed un targa in ricordo di tutte le vittime delle mafie, in segno di legalità e pace. Seguirà deposizione di una corona di alloro.

Alla cerimonia sono state invitate a partecipare autorità civili, militari e religiose oltre che gli alunni delle Scuole Primarie e Secondarie del Comune di Fiumicino, i quali simbolicamente deporranno sull’albero di ulivo messaggi, lavori e pensieri dedicati alla lotta alle mafie, realizzati durante l’anno scolastico con il supporto degli insegnanti e dei volontari dell’Acis.

 

Acis Onlus Mercatino alla Scuola Lido Faro di Fiumicino

defibrillatorefotoSi rinnova l’appuntamento con il Mercatino della Solidarietà organizzato dall’Associazione Acis Onlus presso la Scuola Elementare Lido del Faro, in Via Fontana, 13, a Fiumicino per la prossima domenica 25 Gennaio.

L’iniziativa benefica, patrocinata dall’Assessorato alla Scuola e Sociale del Comune di Fiumicino, è dedicata alla raccolta fondi per l’acquisto di un defibrillatore che sarà donato alla Scuola Elementare Lido del Faro di Fiumicino.

Il Mercatino è aperto dalle ore 10.00 fino alle ore 19.00.

Al Mercatino di Solidarietà è possibile trovare tantissimi giocattoli, prodotti per l’infanzia, passeggini, oggettistica, souvenir, bigiotterie, articoli da regalo, e tanto altro, tutto rigorosamente nuovo.

L’iniziativa benefica è giunta al suo terzo anno, in quanto i fondi ricavati hanno già permesso di donare un defibrillatore all’Istituto Comprensivo Porto Romano che grazie all’Acis Onlus ora è in possesso di questo essenziale salvavita.

Vienici a trovare…con un dono puoi salvare!          

Per maggiori informazioni www.acisfiumicino.it

 

I nostri Video

I Filmati, le Produzioni, le Attività ed i Lungometraggi realizzati dall'Associazione ACIS
i fagottari 2060-1I Fagottari 2060 - 1
i fagottari 2060-2I Fagottari 2060 - 2
La vita è cosiLa vita è così
Fortuna 23Fortuna 23
A natale pranzo fuoriA Natale pranzo fuori
Ora parlo ioOra parlo io
Quel pazzo ambulatorioQuel pazzo ambulatorio
voglia-di-remareVoglia di remare
alla foce del fiumeAlla foce del fiume
alla scoperta di fiumicinoAlla scoperta di Fiumicino
una giornata allufficio di collocazioneUna giornata all'uffico di collocazione
(Nuova produzione cinematografica)